fbpx

I 7 errori da non commettere quando si vende casa

, I 7 errori da non commettere quando si vende casa

Ti è già capitato di voler vendere casa?

Hai mai valutato attentamente i rischi a cui ci si espone se non lo si fa in modo corretto?

Sei consapevole che un singolo errore in questa fase potrebbe costarti decine di migliaia di euro?

Decidere di vendere il proprio immobile è sempre un processo delicato e che comporta inevitabilmente la possibilità di incorrere in errori più o meno gravi.

Utilizzare un processo sbagliato di vendita può portare ad una perdita di valore e quindi ad una rinuncia di una parte del prezzo che avresti potuto ottenere e può significare anche esporsi ad un alto rischio di imprevisti legali che possono generare in contenziosi molto dispendiosi.

Per aiutarti a prendere una decisione più consapevole, abbiamo selezionato i 7 errori più fatali da non commettere quando si decide di vendere casa. Analizzati uno ad uno ti risparmieranno anni di frustrazioni e migliaia di euro.

Per non correre rischi è sempre meglio affidarsi ad un’agenzia competente ed esperta come quella di Sagor & Partner che opera nel settore da oltre 30 anni. A tal proposito per maggiori informazioni scrivi una mail a info@sagor.net

Ad ogni modo, ora partiamo con i 7 errori!

 

1. Sbagliare il prezzo di richiesta

In gergo immobiliare, dare il giusto valore all’immobile, ossia attribuire alla casa un prezzo di richiesta corretto, è l’azione più importante da mettere in atto. E molto spesso è anche l’errore più diffuso quando si decide di vendere casa da privato.

Fare una valutazione corretta infatti, richiede un grande studio di mercato, ottime competenze e moltissima esperienza.

Conferirle il giusto prezzo permette al mercato di generare un altissimo interesse per l’immobile e allo stesso tempo consente al venditore di guadagnare.

Nel mondo immobiliare, si parla di guadagno quando si fa riferimento alla capacità di non concedere sconto relativamente alla trattabilità del prezzo di un immobile:

quindi si ha un pricing corretto quando viene concesso un margine di sconto ridotto o nullo.

La capacità di un professionista di attribuire il giusto valore alla casa è il primo passo per una vendita trasparente, veloce e seria.

Un errore in questo frangente può significare 20mila, 30mila euro o anche più persi…

 

2. Non sfruttare a pieno il potenziale della casa

Tutti siamo soliti pensare che la prima impressione non sia poi così importante…

Eppure, cosa succede quando bisogna prepararsi per un primo appuntamento?

Quante ore si passano davanti all’armadio a scegliere l’abito giusto da indossare per fare “bella figura”?

Bene, quando parliamo di una casa, funziona allo stesso modo!

La prima immagine è quella che resta più impressa nella testa delle persone. È opportuno quindi, sempre, preparare la casa per poter esprimere al massimo il suo potenziale e di conseguenza ricavarne il maggior valore.

A seconda dello stato in cui si trova la casa, il professionista propenderà per una soluzione di Home Staging o in caso di un immobile da ristrutturare, proporrà un progetto di ristrutturazione.

 

3. Pubblicare più annunci della casa con diverse agenzie

Nulla distrugge di più l’immagine di una casa che una comunicazione incoerente e senza una linea comune e univoca.

Pubblicizzare l’immobile attraverso più annunci di agenzie concorrenti è distruttivo per tutti ed equivale ad inquinare in modo indelebile la reputazione della casa.

Avere annunci dello stesso immobile pubblicati da agenzie diverse, fa percepire al cliente che la soluzione proposta sia difficile da vendere, che nasconda qualche problematica e che non sia così appetibile sul mercato.

Quindi un professionista serio vi consiglierà di proporre in maniera esclusiva l’immobile, con un solo marchio e quindi con un unico operatore che in modo autonomo coordina l’attività pubblicitaria garantendo uniformità e coerenza nella comunicazione.

 

4. Pensare che sia sufficiente essere presenti online per vendere

Nel mercato immobiliare di oggi, essere presenti su tutti i portali pubblicitari con l’annuncio della casa non è garanzia di successo.

Per ottenere il miglior risultato, non è più sufficiente essere online bensì esserci nel modo più visibile possibile:

ciò vuol dire che l’annuncio di un immobile deve essere posizionato su un portale immobiliare in modo tale che sia sempre in testa alle ricerche, specifiche del portale o generiche su internet. E che garantisca la massima visibilità possibile!

Per ottenere risultati sicuri, un professionista investirà in maniera considerevole nel marketing pubblicitario ed in particolar modo sui portali immobiliari che rappresentano sempre più la vetrina della società ed il primo approccio con un cliente che cerca una casa come la tua.

 

5. Credere che basti far vedere la casa e che questa si venda da sola

La mia casa è talmente bella che si vende da sola“: questa frase non solo è sbagliatissima, ma è anche distruttiva se vuoi vendere casa nel miglior modo possibile.

Per vendere un immobile occorrono numerose competenze non solo sotto l’aspetto immobiliare, ma anche legale, fiscale, di negoziazione e non solo…

Ad esempio, la mancata gestione dell’appuntamento in maniera efficace e attraverso strategie di vendita consolidate può portare ad un’importante riduzione del valore dell’immobile. E questo si tramuta in un mancato guadagno per il venditore anche di migliaia di euro.

Infatti, un professionista durante la visita di una casa è in grado di:

  • sostenere eventuali discussioni legate al valore dell’immobile;
  • è abile nella gestione di eventuali obiezioni o problematiche;
  • nella gestione dell’iter documentale;
  • nella presentazione del potenziale della casa;
  • e molto altro.

Tutte fasi che richiedono ampie competenze, grande professionalità e molta esperienza.

 

6. Pensare di non avere fretta

Un pensiero diffuso tra chi decide di vendere la propria casa è quello di credere di non avere fretta.

Questo concetto può avere un duplice riscontro:

  1. il primo è positivo, significa che si ha a disposizione tutto il tempo per pianificare e programmare le attività commerciali in maniera efficace;
  2. il secondo negativo, invece, comporta che l’immobile rimanga invenduto sul mercato per troppo tempo e che provochi un’erosione del prezzo.

Quindi per ottenere una vendita ottimale, in circa 40 giorni, è determinante un ruolo di un professionista. La sua competenza permetterà di generare le migliori condizioni e vi garantirà la vendita al prezzo più alto.

 

7. Dare per scontato di avere tutti i documenti in regola

Molte volte, quando si vuole vendere casa, l’ultimo pensiero è quello di verificare e controllare la documentazione.

Il venditore preferisce nella maggior parte dei casi trovare prima l’acquirente e solo dopo procedere con le opportune verifiche.

Tale ragionamento, per quanto comune, è il più distruttivo in assoluto per il raggiungimento dell’obiettivo vendita.

Infatti, nel caso in cui ci sia bisogno di sanare una casa, le tempistiche per il recupero della documentazione sono spesso molto lunghe.

Il miglior consiglio che possiamo dare è quello di procedere con la verifica ed il recupero della documentazione obbligatoria ancora prima di pubblicizzare l’immobile. Avrete così l’assoluta certezza che questo sia conforme e commerciabile.

Un errore anche in questo frangente può costare mesi di tempo prezioso e migliaia di euro per la svalutazione.

 

Ed eccoci giunti al termine della nostra carrellata di errori importanti da non commettere in fase di vendita di una casa.

 

Un ultimo consiglio

In conclusione, speriamo che questi punti possano essere utili per prendere una decisione più consapevole.

Ribadiamo comunque il consiglio di affidarvi sempre ad un professionista esperto che sappia garantirvi trasparenza e serietà nella gestione della vendita.

Infatti, è fondamentale evitare di incorrere in errori che mettono a rischio il vostro guadagno e patrimonio!

Noi restiamo a vostra completa disposizione e se volete scoprire i nostri servizi vi basta scriverci via mail a info@sagor.net oppure sulle nostre pagine social!

Compare listings

Confrontare