fbpx

La digitalizzazione immobiliare: ecco i vantaggi per clienti e agenzie

, La digitalizzazione immobiliare: ecco i vantaggi per clienti e agenzie

Non esiste un settore o un’industria che negli ultimi 20 anni non abbia avuto a che fare con gli effetti della digitalizzazione. Da qualche anno a questa parte, infatti, anche il settore immobiliare ha subito un’importante evoluzione dovuta in particolare ad un processo di innovazione tecnologica.

Questa trasformazione viene spesso indicata con il termine “Proptech”!

Termine che deriva appunto dalla fusione tra “property” e “technology”.

Obiettivo di questo fenomeno è quello di migliorare il settore immobiliare sotto diversi aspetti, ottimizzando i processi e muovendosi in un ambiente digitale e innovativo, in modo da ottenere una maggiore efficienza.

Oltretutto, gli eventi di inizio 2020, il lockdown, il distanziamento e le restrizioni che caratterizzano ancora oggi la nostra quotidianità stanno intensificando gli effetti della digitalizzazione, rendendola assolutamente necessaria in questo mercato.

Gli effetti di una non digitalizzazione del settore

Pensiamo un attimo al settore immobiliare di dieci anni fa ed in particolare al modus operandi di un’agenzia immobiliare.

È importante evidenziare come le tecniche utilizzate da professionisti del settore se usate oggi, non permetterebbero all’agenzia stessa di sopravvivere e di stare al passo con le nuove esigenze del mercato e dei clienti.

Ecco come agivano alcune agenzie immobiliari (molte ancora oggi):

  • utilizzo della sola vetrina su strada per attrarre potenziali acquirenti;
  • pubblicazione di annunci immobiliari esclusivamente su riviste e quotidiani;
  • gestione amministrativa e burocratica altamente fossilizzata e tempistiche lunghe.

Questi sono solo alcuni degli aspetti che oggi, grazie alla digitalizzazione dei processi e del settore in generale, sono stati superati. Innovazione che, da un lato ha consentito al settore immobiliare di continuare a vivere e dall’altro è stata una piacevole scoperta per molti clienti.

Questo fenomeno non ha fatto altro che anticipare ciò che in un particolare periodo come quello che stiamo vivendo, sarebbe stato inevitabile: un momento storico in cui l’utilizzo della tecnologia è stato e continua ad essere fondamentale.

Il distanziamento sociale ha modificato gli strumenti di lavoro dei professionisti: visite agli immobili, trattative e contratti sono passati dal reale al virtuale.

L’online ha consentito di continuare a lavorare, rivelando tutte le sue potenzialità ed entrando di diritto nel mondo dell’intermediazione immobiliare.

Le agenzie, costrette a chiudere gli uffici, hanno individuato nuovi strumenti di lavoro, già noti ma che fino a questo momento non erano stati pienamente sfruttati.

E ora che hanno rivelato tutte le loro potenzialità, difficilmente torneranno in secondo piano!

 

I vantaggi per clienti e agenzie immobiliari

L’immobiliare è un mercato che ha sempre avuto molto a che fare con la presenza fisica, con la visita all’immobile, con il contatto diretto tra le parti e con adempimenti burocratici basati su enormi quantità di documentazione cartacea.

La digitalizzazione è proprio intervenuta su questi aspetti!

Aspetti come la commercializzazione del prodotto e del servizio, della presenza fisica e della dematerializzazione documentale.

Partendo da questa riflessione, vediamo subito quali sono i maggiori vantaggi che la digitalizzazione ha portato nell’operatività di un’agenzia immobiliare:

1. Utilizzo del Web marketing e di strategie di digital marketing

La competizione pubblicitaria tra agenzie immobiliari è spesso elevata soprattutto in un mercato immobiliare come quello di Milano. Per questo motivo, acquisire competenze nell’ambito del web marketing immobiliare può essere determinante per stracciare la concorrenza.

È dimostrato che il 90% degli acquirenti utilizza internet per iniziare a cercare casa!

Questo fenomeno rende essenziale, per agenti e agenzie immobiliari, avere una presenza online attiva ed efficace.

Le agenzie immobiliari per non perdere occasioni di crescita, deve mettere in atto strategie di digital marketing efficaci e durevoli nel tempo. Queste strategie sono da considerarsi come veri e propri asset aziendali.

Tra queste, le migliori strategie sono:

  • essere presenti sui social network;
  • monitorare la concorrenza;
  • realizzare foto professionali;
  • creare contenuti utili per attirare contatti;
  • rendere il sito internet mobile-friendly;
  • realizzare una newsletter.

E altre ancora!

 

2. Introduzione di visite virtuali e realtà aumentata

Uno degli strumenti più promettenti, a favore dei clienti, introdotti dalla digitalizzazione in ambito di intermediazione immobiliare riguarda sicuramente un nuovo modo di impostare le visite degli immobili: viene meno la presenza fisica e lascia il posto alle visite virtuali.

Grazie a questa innovazione è possibile osservare tutte le varie stanze e da tutte le angolazioni, proprio come se si passeggiasse realmente nella casa.

L’esperienza può essere inoltre potenziata se alla visita virtuale viene aggiunto anche l’utilizzo della realtà aumentata che permette alle persone di vivere un momento immersivo pur senza trovarsi fisicamente sul luogo. Indossando un visore, si possono apportare modifiche a ciò che si vede: spostare muri, cambiare il colore delle pareti, arredare, ecc.

L’approccio operativo grazie agli strumenti citati risulta più fluido e veloce, poiché entrambe le parti risparmiano così moltissimo tempo e le visite reali vengono organizzate solo per acquirenti realmente interessati.

 

3. Produzione di documenti digitali

Perfino la parte burocratica di una compravendita può avvenire totalmente online grazie alla digitalizzazione, compreso il rogito notarile. È questo un altro tema molto interessante nel mercato immobiliare sia per i clienti che per gli agenti immobiliari, ossia quello della dematerializzazione documentale: i documenti vengono trasmessi in formato digitale rendendo il processo più rapido e trasparente.

Possiamo affermare che anche la normativa in essere sia favorevole alla dematerializzazione documentale, dando rilevanza giuridica ai documenti elettronici purché dotati di certi requisiti.

A ciò si lega anche un altro caposaldo della digitalizzazione del mercato immobiliare, ovvero la valenza legale della firma digitale che sta diventando una procedura normale in moltissimi settori e sta aprendo le porte a nuove disposizioni legislative che regolino la materia.

 

Verso l’agenzia dematerializzata?

Abbiamo visto che molte delle attività tipiche di un’agenzia immobiliare possono agevolmente svolgersi online grazie alla tecnologia e ad una sempre maggiore digitalizzazione.

Questo comporta, inevitabilmente, la presenza di professionisti del settore formati e costantemente aggiornati per utilizzare sempre nuovi strumenti tecnologici.

Il nostro consiglio è di non dimenticare, però, che il cuore del settore immobiliare e dell’attività di intermediazione in particolare è la visita reale dell’immobile ed il progetto delle persone che si incontrano. La digitalizzazione del mercato, infatti non cancella il bisogno di fiducia: è importantissimo poter affrontare questo cambiamento affidandosi ad un professionista esperto, in grado di soddisfare le esigenze del cliente, le sue curiosità, di consigliarlo e rassicurarlo.

Probabilmente sarà questo momento totalmente umano a decidere il concludersi o meno della compravendita e questo, non potrà mai essere digitalizzato!

 

Noi restiamo a vostra completa disposizione e se volete scoprire i nostri servizi vi basta scriverci subito via mail a info@sagor.net oppure sulle nostre pagine social!

Compare listings

Confrontare