Confronta gli annunci

Proroga del CIS al 26 Novembre 2020. I Rogiti a Milano sono salvi

, Proroga del CIS al 26 Novembre 2020. I Rogiti a Milano sono salvi

La grande paura per la deadline di Novembre 2019 per l’entrata in vigore dell’obbligo del Certificato di Idoneità Statica è superata. Almeno per un anno, fino al 26 Novembre 2020 possiamo lavorare con l’obiettivo di dotare del certificato tutti gli stabili con più di 50 anni di età e privi di collaudo delle opere statiche.

Diciamocelo.. si stava scatenando il panico. Gli atti notarili che riguardano il patrimonio esistente erano diventati un caso di vita o di morte. La seconda era il destino per chi non fosse stato in grado di Rogitare entro Novembre 2019.

Ora possiamo tirare un sospiro di sollievo, gli atti sono salvi. Ma non facciamoci prendere dagli entusiasmi, il CIS resta un documento obbligatorio e soprattutto un documento in grado di influenzare il valore degli immobili vetusti.

Cosa accade se un fabbricato non soddisfa i requisiti per ottenere il CIS?
La risposta è secca e semplice, questo viene privato dell’agibilità, in tutto o in parte con la conseguenza che non sarà più possibile abitarlo regolarmente e pertanto anche compravenderlo.

Il tema ci sta particolarmente a cuore, pertanto stiamo studiando attentamente la legislazione tecnica in merito per fornire maggiori approfondimenti, aggiornamenti e dettagli utili da comprendere per i nostri clienti, con particolare attenzione a chi oggi sta cercando casa, al quale dobbiamo saper dire se la dimora su cui sta investendo per costruire la sua famiglia, oltre ad essere salubre dal punto di vista igienico, è sicura dal punto di vista strutturale ed efficiente sotto il profilo energetico e della gestione condominiale.

Leggi anche l’articolo de IlSole24Ore

 

 

Post correlati

Il profumo della casa

Scopri come rendere ancora più gradevole e benefica l'aria della tua casa sfruttando gli insegnamenti dell'antico Egitto da cui deriva l'aromaterapia.

Continua a leggere

La casa ha una sua anima

Siamo consapevoli che vivere in un ambiente piacevole e che risponda al meglio ai nostri bisogni migliori in modo consistente la qualità della nostra vita? La casa è la nostra oasi di benessere, il nostro porto sicuro, quello specifico luogo che crea in noi serenità, pace e che ricarica le batterie, e mai come in questi giorni siamo a stratto contatto con queste sensazioni.

Continua a leggere

Effetti del Covid-19 sul mercato immobiliare

Il mercato immobiliare Milanese è entrato in quarantena, tutto congelato fino al 3 Aprile in...

Continua a leggere